Un piccolo Cookie? nomadsister_logo

Presso NomadSister, ci impegniamo a proteggere la privacy dei nostri utenti.

Ci impegniamo a proteggere le informazioni personali che condividi con noi quando utilizzi il nostro sito.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e personalizzare i contenuti che ti presentiamo.

Tuttavia, non condividiamo mai le tue informazioni con terze parti senza il tuo consenso preventivo.

Va bene per te?

Puoi specificare qui quali cookie accetti:

ga_logo
Google Analytics
Consente di misurare il traffico sul sito
No grazie
Scelgo
Accetto tutto
Indietro
Accetto tutto
Fine

Il tuo articolo è stato pubblicato sul tuo profilo ed è accessibile solo dal tuo profilo. Affinché faccia parte degli articoli del blog di NomadSister, devi "Inviarlo in prima pagina..."

Passare da uno zaino da 60 litri a uno da 45 litri

article-photo-635

25 dicembre 2016, partenza per l'India: il mio primo viaggio in solitaria con il mio zaino da 60 litri. 
 
Parto con il mio zaino da 60 litri, ben riempito. Dopo un mese in questo paese dai mille colori, mi lascio tentare dagli acquisti per riportare cose richieste dai miei amici, souvenir per i miei figli... Insomma, mi trovo di fronte a un problema: come far entrare tutto questo nella mia borsa! 
 
Questo è il momento in cui mi sono resa conto che il mio zaino era "riempito male". Fino ad allora non sfruttavo le diverse funzionalità e tutti gli spazi liberi. Di fronte a una certa "necessità", tirai fuori tutte le mie cose e ricordai alcuni consigli letti prima della partenza, la cui applicazione non mi sembrava così rilevante! 
 
Piegare tutti i vestiti, puliti e sporchi, e poi arrotolarli strettamente: un modo per comprimere lo spazio e avere i vestiti meno (o addirittura per niente) stropicciati! Inoltre, ho iniziato ad utilizzare lo zaino in senso verticale anziché in orizzontale, perché avendo una chiusura dall'alto verso il basso, l’accesso era più facile. Per pigrizia, fino ad allora, ammucchiavo le mie cose come in una valigia. 
 
Ho risparmiato quasi il 30% di spazio: che gioia! 
 
Così, tornata in Francia, ho deciso di comprare uno zaino da 45 litri (con opzione da 50 litri) con una dimensione che mi permettesse di mettere la mia borsa in cabina sui voli. Da allora, ogni volta che viaggio, riempio il mio nuovo zaino consapevolmente, avendo cura di usare tutto lo spazio e poter, in questo modo, viaggiare con la mente libera... 
 
Sofi, viaggiatrice 
tra Francia e Marocco 
da più di 2 anni 
 

Traduzione dal francese a cura di Hanane A. 

VIAGGIO| STILE DI VITA| AVVENTURA
profile-photo-8963

L’equipe della redazione:

Grandi viaggiatrici o donne che osano l’avventura per la prima volta, l’intera redazione di NomadSister ama viaggiare e vuole mettere a vostra disposizione la sua esperienza per consigliarvi al meglio e aiutarvi, anche attraverso queste note così da potervi donare un nuovo paio d’ali.

Chi siamo?

Articoli consigliati