Città da visitare in Francia per un viaggio low cost

article-photo-783
profile-photo-19003

Le opinioni espresse nella presente pubblicazione sono quelle dell'autore/autrice

Hai una gran voglia di viaggiare, l'unico inconveniente è che ultimamente non hai pensato a risparmiare e dopo l'ultimo viaggio con le amiche il tuo conto in banca piange. Il tuo programma per l’estate è di rimanere a casa e di soddisfare il tuo bisogno di esotismo con documentari sui posti più lontani e più belli.

E se invece uscissimo dalle solite grandi e costose città e cogliessimo l'occasione per scoprire quei luoghi meno conosciuti ma molto più economici? Perché privarsi di una vacanza quando si può partire spendendo pochissimo!

Quindi, per viaggiare senza spendere troppo, ecco la mia Top 13 delle più belle città da visitare in Francia low cost, una città per regione.

Una selezione di alcune belle città (e villaggi) francesi da visitare a basso costo, per aiutarti a scoprire o riscoprire le belle regioni della Francia.

Numero 13 delle città da visitare in Francia low cost: Moret-sur-Loing

Moret-sur-Loing.jpg
Regione Ile-de-France
All’ultimo posto, ma non per importanza, troviamo Moret-sur-Loing, un piccolo villaggio della Seine-et-Marne, che propone una romantica passeggiata tra le sue strette vie in stile medievale circondate dalle acque del Loing, perfetta per ricaricare le batterie. Cogli l'occasione per visitare il museo dello zucchero d'orzo: al costo di 2 € potrai scoprire la storia di questa caramella risalente al XVII secolo. Imparerai a conoscere la sua produzione e potrai anche assaggiarlo alla fine della visita. 

Dopo aver acquisito le forze, è il momento di fare una bella passeggiata. A piedi o in bicicletta, ti verranno proposti più di 16 percorsi tra i 7 e i 19 km. Esplora i dintorni. Ogni circuito ha il suo paesaggio e la sua difficoltà. Paludi, fitte foreste, molto irregolari o più pianeggianti, ognuno può trovare il percorso per apprezzare al meglio i villaggi della Seine-et-Marne.

Per concludere la giornata, una visita gratuita al Museo della bicicletta che ripercorre la storia dal 1817 a oggi e offre anche un servizio di vendita e riparazione di biciclette. Dalle prime biciclette, alle bici sportive e ai tricicli, il museo ha una quantità di oggetti sorprendenti che meravigliano grandi e piccini. Una tappa immancabile per gli amanti della bicicletta.

Dormire nella casa dell'abitante a Moret-sur-Loing

Numero 12: Marsannay-la-Côte

Marsannay-la-Côte.jpg
Regione Bourgogne-Franche-Comté
Marsannay-la-Côte si trova a 7 km da Digione ed è equidistante da famosi siti gastronomici e storici, ma offre anche le proprie specialità culinarie. Se vuoi viaggiare in un pittoresco villaggio francese e scoprire la gastronomia, Marsannay-la-Côte fa al caso tuo.

Con la sua architettura autentica, nel villaggio si può scoprire il Colombier Saint-Urbain, una proprietà risalente al XII secolo, ma anche il Prieuré, un antico edificio con una cantina al piano terra e l'ufficio turistico del villaggio appena ristrutturato al primo piano.

Vera e propria regione gastronomica, durante il vostro soggiorno a Marsannay scoprirai anche diverse specialità, come il Persillé de Marsannay a base di spalla di maiale, l'aperitivo Murée de Marsannay a base di vino rosé e crema di more, o la Creûtine, un dolce creato nel 1987 a base di cioccolato (e altri ingredienti che scoprirai al momento dell'assaggio). Una vera delizia!

Dopo aver mangiato bene, non c'è niente di meglio di una passeggiatina a piedi o in bicicletta lungo uno dei tanti sentieri offerti dalla città per godersi il piacevole paesaggio.
Un festival da non perdere? La Patarate Gourmande, che si tiene ogni anno nel mese di maggio: una passeggiata di 6 km attraverso i vigneti, scandita da degustazioni e varie attività per scoprire la regione. Un ottimo modo per esplorare le città da visitare in Francia.

Mi ha fatto venire fame solo a me?

Numero 11: Dieppe

Dieppe.jpg
Regione Normandia
Soprattutto per la sua importante storia marittima, è Dieppe a rappresentare la Normandia nella mia classifica. Andiamo quindi un po' più a nord, verso Dieppe. Città marittima e storica, troverai molto da fare, a partire dalla visita a Estran Cité de la Mer. Per 7,50 € si può scoprire la storia della città attraverso la sua evoluzione navale, le costruzioni e l'intera industria della pesca. Una volta visitato il museo, non può mancare anche una visita al porto e un giro panoramico.

Dopo aver costeggiato il mare, entra in città per goderti il mercato di Dieppe che ti offrirà le sue migliori specialità locali. Prodotti freschi e di qualità, ce n'è per tutti i gusti. Una volta che la pancia è piena, è il momento di esplorare la parte storica della città.

Quale modo migliore per conoscere Dieppe se non nel museo all’interno del suo castello? Per 4,50 € è possibile effettuare una visita di una o due ore per scoprire la storia marittima, balneare e turistica della città.

Per concludere questa bella giornata, vi consiglio di andare al giardino Le Vasterival, a soli venti minuti da Dieppe. Per 15-20 € puoi goderti il giardino con una visita guidata di una o due ore e scoprire più di 6000 specie e varietà di piante e fiori.

Numero 10: Troyes

Troyes.jpg
Regione del Grand Est
Dato l’interesse storico e monumentale della regione, è stato molto difficile scegliere una sola città. Alla fine è stata proprio Troyes a sedurmi per il suo mix di stili. Ti lascio scoprire la bellezza della città da visitare in Francia da sola. Immergiamoci ora nella storia medievale di Troyes.

Con le sue case in legno colorate e le sue strade strette che conducono a imponenti chiese, Troyes mescola gli stili in modo sorprendente. Tra la Cattedrale di Saint-Pierre-et-Saint-Paul, la Basilica di Saint-Urbain, la Chiesa di Sainte-Madeleine o la Sinagoga Rachi Troyes con la sua sala di preghiera al centro di un cortile medievale, coperta da un tetto di vetro, l'architettura è estremamente variegata e ce n'è davvero per tutti i gusti.

Vuoi saperne di più sulla storia della città? Nella Maison de l'Outil et de la Pensée Ouvrière (Museo degli attrezzi e della classe operaia) potrai ammirare più di 10.000 vecchi attrezzi, alcuni dei quali dimenticati o scomparsi, esposti in teche di vetro che li proteggono dal passare del tempo.

E per un'attività di degustazione, vai a scoprire il vero Champagne de Vignerons. Per 10 € e un'ora e mezza imparerai i segreti dell'arte della degustazione dello Champagne e il dosaggio che permette il successo di un vitigno.

Infine, una visita gratuita alla Cité du Vitrail ti permetterà di apprezzare un po' più da vicino le vetrate, fornendo una spiegazione più dettagliata della loro storia e delle tecniche utilizzate. 

Le appassionate di architettura sanno dove andare!

Numero 9: Cahors

Cahors.jpg
Regione Occitania
Andiamo in Occitania a scoprire Cahors, una cittadina del dipartimento del Lot famosa per il suo mercato, ma non solo. Viaggiare verso Cahors significa passare per il ponte di Valentre, una sontuosa costruzione del 1345, sia di giorno che di notte si può apprezzare il suo riflesso nelle acque del Lot. Una volta attraversato il ponte, recati alla Cattedrale di Saint-Etienne, una tappa immancabile della città con le sue maestose vetrate e il suo chiostro ben conservato.

Ai piedi della cattedrale si tiene il mercato di Cahors ogni mercoledì e sabato. Il mercato offre un'ampia gamma di prodotti locali a prezzi accessibili ed è ricco di sapori e buonumore. Lasciati tentare da alcune delle specialità del Lot, uscirai sicuramente con lo zaino pieno di cose buone da assaggiare.

Un'altra tappa fondamentale della città è la fontana di Chartreux e la Maison de l'eau, dove si può conoscere meglio il modo in cui l'acqua veniva trasportata in città nel XIX secolo. L'acqua limpida del luogo e la roccia scolpita dal tempo conferiscono un aspetto molto caratteristico a questo luogo insolito.
Alla fine della giornata, non puoi non passare dalla Brasserie Artisanale Ratz per gustare una birra locale prodotta da un birraio appassionato e da un team che sarà lieto di raccontarti la fabbricazione e la produzione di questa amata bevanda.

Per chi non ama la birra, è possibile recarsi anche alla Villa Cahors Malbec per una degustazione commentata dei vini della regione e per maggiori informazioni sui vigneti di Cahors.

Una città di sapori e di splendore.

Numero 8 : La Clusaz

 
La Clusaz.jpg
Regione Auvergne-Rhône-Alpes 
Non sono mai stata tentata dallo sci, ma La Clusaz mi ha fatto venire voglia di viaggiare in montagna. Se non mi piace lo sport, avrò sempre la possibilità di praticare molte altre attività che vi lascio scoprire in questa top di città da visitare in Francia. La Clusaz è una piccola regione dell'Alta Savoia con una popolazione di poco meno di 2000 abitanti ed è conosciuta soprattutto per la sua stazione sciistica, le sue belle montagne e i suoi verdi altopiani. Se ami la natura, le passeggiate in pianura o le escursioni in montagna, non cercare oltre per un viaggio economico, La Clusaz ha tutto ciò che ti serve.

Per te sciatrice, esperta o meno, troverai una dozzina di piste dove esercitarti presso l'Espace Nordique des Confins per soli 9€ al giorno. È inoltre possibile scoprire tre sentieri per passeggiate di una o due ore in paesaggi verdi in estate o imbiancati dalla neve in inverno. Non hai voglia di sciare? Si può sempre scoprire il passo degli Aravis, percorribile a piedi o in bicicletta.

Sei più in vena di feste? Sotto il Col des Confins si trova l'omonimo lago, famoso per l'evento sportivo che si svolge ogni anno, il Défi Foly. Per questa sfida, i partecipanti devono sciare dalla cima di un pendio innevato fino al lago e percorrere la distanza maggiore, indossando i loro costumi migliori e imbarcazioni stravaganti, divertimento assicurato. Il buon umore regna in questo giorno, che lo rende un evento molto atteso e di successo! (E tutto è gratuito per gli spettatori).

Allora, sei pronta per un weekend sportivo a La Clusaz?

Numero 7 : Saint-Florent

Saint-Florent.jpg
Regione Corsica
Vuoi goderti l'aria di mare? Dirigiti a Saint-Florent in Corsica. Con un grande porto turistico che offre una bella passeggiata lungo le banchine, si può anche prendere un battello navetta per le spiagge del deserto di Agriates. Classificata tra le più belle spiagge della Corsica, potrete anche approfittare di una lunga passeggiata lungo la costa, 35 km per i più temerari (ma ce ne sono anche di meno lunghe e altrettanto piacevoli) e a fine giornata, in barca o sul molo, goditi uno splendido tramonto che si riflette sull'acqua limpida.

Nel cuore della città, con le sue strade acciottolate, si può andare alla Cittadella, che offre una splendida vista su tutta Saint-Florent, sul deserto di Agriates e sulle pittoresche case del porto.

E per un po' di brivido in più? Parasailing, Flyboard, Canyoning o Quad, c'è l'imbarazzo della scelta e molte altre attività.

Personalmente, sono stata subito attirata dall'idea di andare in quad sulla spiaggia in riva al mare traslucido.

E tu, cosa proveresti per primo?

Numero 6 : Saint-Brieuc

Saint-Brieuc.jpg
Regione Bretagna
Stai ancora cercando città da visitare in Francia a basso costo? Perché non andare a Saint-Brieuc. Città costiera della Bretagna, Saint-Brieuc è molto popolare per la sua grande baia che offre diverse attività. Nel cuore della città si può passeggiare nella Ville Ancienne, il quartiere storico di Saint-Brieuc, e ammirare l'architettura che combina case in legno e stemmi in pietra, un mix insolito che cattura l'attenzione. Passeggiando fuori dal centro, si può scoprire il porto di Le Légué e la storia marittima della città.

Per chi non ha visto abbastanza, non preoccuparti, Saint-Brieuc riserva ancora molte sorprese. La sua passeggiata Art Déco vi farà scoprire il patrimonio in modo diverso. Basta alzare lo sguardo per apprezzare le opere d'arte in mosaico, granito o addirittura cemento, fissate sulle facciate dei monumenti e delle case della città.

E per soddisfare la tua voglia di aria fresca, la riserva naturale di Saint-Brieuc ti accompagnerà in un viaggio attraverso la sua calma, la sua fauna e la sua flora che tutti possono apprezzare.

Sei più amante delle attività fisiche? La baia di Saint-Brieuc vi offrirà la possibilità di provare molte attività acquatiche, immersioni, surf, canoa o pagaia, c'è molto per tenersi occupate. Per qualcosa di più tranquillo, prova la pesca a piedi, rispettando le restrizioni locali, naturalmente!

Se dovesse piovere, cogli l'occasione per visitare il museo delle arti e della storia della città per conoscere l'evoluzione di Saint-Brieuc, le sue culture e i suoi antenati.

Qualcosa che ti terrà occupata per un soggiorno breve o lungo!

Dopo una lunga riflessione e cambi di idea, ecco la mia top 5 delle città da visitare in Francia a basso costo.

Numero 5: Angers

Angers.jpg
Regione Pays de la Loire
Poiché sono molto interessata al Medioevo e al suo impatto sull'architettura, Angers non poteva mancare nella mia top 5. Così, dopo la Bretagna, mi sono diretta ad Angers per scoprire i tesori medievali. 

Affascinante città segnata dal Medioevo, una passeggiata per le strade di Angers ti trasporterà attraverso i secoli. Con le sue strade acciottolate, le case in legno e pietra che circondano l'imponente Cattedrale di Saint-Maurice, è facile sentirsi fuori dal tempo. Per saperne di più sul passato della città, ti consiglio di visitare lo Château d'Angers. Per 9,50 € puoi entrare in questa incredibile fortezza del XIII secolo e scoprirne tutti i segreti.

Se sei in vena di avventura, non perdere l'escursione in bicicletta lungo la Loira per scoprire magnifici paesaggi e godere di un tramonto che si riflette sulle acque del fiume. Dopo questa bella passeggiata, dirigiti verso i vigneti per una degustazione dei vini della regione. Tra i 27 marchi DOC, troverai sicuramente qualcosa che soddisferà il tuo palato.

Il tour della città è terminato ma hai ancora un giorno da trascorrere ad Angers? Non cercare altro da fare. Vai a Terra Botanica. Per 21 € entra in questo parco tematico dedicato alle piante. Animazioni e attrazioni varie vi accompagneranno in questo viaggio sensoriale con oltre 500.000 specie di piante provenienti da tutto il mondo.

Tra natura e storia, Angers ha qualcosa di veramente sorprendente.

E per continuare su questa strada, la mia città numero 4 che mi ha attratto e che ho deciso di inserire in questo posto per la ricchezza del suo patrimonio e per le sue attrazioni insolite. Non dirò di più e ti lascerò scoprire da sola.

 

Numero 4: Blois

 
Blois.jpg
Regione Centro-Val di Loira
Dopo Angers, andiamo a Blois. Non conosci la città e non ti viene in mente nessun motivo per andarci? Te ne darò un po'.

Il motivo principale: il suo patrimonio molto completo, la natura, l'architettura... ce n'è per tutti i gusti. Per gli amanti della natura, i giardini del palazzo vescovile con il loro roseto e il loro giardino di piante medicinali ti soddisferanno e, se non hai visto abbastanza, perché non fare un giro nei giardini del re con le loro siepi artisticamente tagliate...

Dopo aver visto i giardini, è il momento di scoprire l'architettura. L'avrai visto nei piccoli castelli circondati dai giardini o nel cuore del centro storico, ma non è nulla in confronto al Castello Reale, il capolavoro della città in termini di stile, che riunisce quattro epoche e stili architettonici diversi. Da aprile fino alla fine dell'estate, al calar della sera, verrà offerto uno spettacolo di suoni e luci, proiettato sulle facciate, per farti riscoprire il Castello come non l’hai mai visto prima.

E per rendere questo viaggio ancora più magico, cosa c'è di meglio che visitare la Casa della Magia, un sito dedicato alle arti magiche, chissà? Potresti tornare trasformata (spero non in un coniglio).

Come puoi vedere, Blois è uno spettacolo da vedere!

La Top 5 delle città da visitare in Francia significa anche il podio di questo articolo: una scelta più complicata di quanto sembri con tutte queste belle città, più o meno conosciute. Non sono ancora sicura delle posizioni attribuite alle 3 città, perché voglio visitarle tutte. Quindi non aspettate oltre e scoprite le tre città da visitare a basso costo, per un weekend o una settimana.

Numero 3: Perigueux

Périgueux.jpg
Regione Nouvelle-Aquitaine
Se dico Nouvelle-Aquitaine, penserai sicuramente a Bordeaux, Bayonne o Pau. Città molto belle dove viaggiare, ma per viaggiare a basso costo, mi sono lasciata sedurre da Perigueux e dai suoi splendidi monumenti.

Se passi da Périgueux non puoi perdertela: situata nel cuore della città, la Cattedrale Saint-Front attira molte persone. Con le sue gigantesche volte e le sue vetrate colorate, la cattedrale è uno spettacolo impressionante. Il piccolo extra, la visita dei tetti che dà accesso a una vista su tutta la città.

Dopo aver visitato la cattedrale, è il momento di tornare all'epoca romana. Per 6 euro di ingresso, il sito-museo Vesunna ti porterà il più vicino possibile ai resti archeologici di una residenza gallo-romana, la domus di Vesonio. Attraverso una scenografia ben studiata, scoprirai la storia di Périgueux e l'influenza delle civiltà gallo-romane sulla città. Hai voglia di una passeggiata all'aria aperta dopo questa visita? Dirigiti verso il giardino dell'Arena romana per goderti il sole che batte sui resti storici congelati nel tempo.

Se sei appassionata di archeologia a cui Vesunna non basta, una deviazione al Museo d'Arte e Archeologia ti stupirà con le sue mostre.
Infine, per le appassionate di storia, non perderti il museo militare, dove potrai facilmente trascorrere diverse ore alla scoperta delle diverse esposizioni a soli 5 euro per ingresso.

Vuoi saperne di più? Périgueux ti accoglierà a braccia aperte!

Numero 2: Arras

Arras.jpg
Regione Hauts-de-France
Al secondo posto delle città da visitare in Francia, la città di Arras offre tante attività variegate quante bellezze paesaggistiche.

Situata a 50 minuti da Parigi, Arras offre una vasta gamma di attività per tutti i gusti. Cominciamo scendendo 12 metri sotto terra per scoprire le Boves d'Arras, un labirinto di pietre sotterranee scavate durante la Prima Guerra Mondiale che ci riporta nel cuore della storia. Dopo il Boves, ci dirigiamo verso le cave di Wellington, utilizzate durante la battaglia di Arras.

Una volta tornati in superficie, la cittadella di Arras costruita da Vauban continuerà a farci immergere nella storia della città attraverso le sue belle passeggiate e la sua mostra storica.

Hai sete dopo tutte queste scoperte? Niente di meglio di una degustazione di birre locali prima di tornare al Musée des Beaux-Arts, dove le mostre ci riportano direttamente al XVII secolo attraverso dipinti, sculture e persino abiti d'epoca.

E la natura? Per 7 euro, la città della natura offre mostre interattive su temi come il corpo umano, la frutta e la verdura e vanta un incredibile giardino di 15.000 m² con 650 viti e piante varie. Un ottimo modo per ricaricare le batterie nel cuore della città!

Infine, quale modo migliore di concludere la giornata se non visitando il Belfry? Offre una vista mozzafiato su tutta la città di Arras a un prezzo compreso tra 14 e 31 euro. Avrai anche l'opportunità di ascoltare le campane mentre salite sulla torre: riuscite a indovinare quante sono nel carillon?

Amanti della storia, Arras vi aspetta!

Che suspense. Sei finalmente arrivata alla fine della strada per scoprire LA città da visitare in Francia che secondo me và assolutamente vista.

                                                              3
                                                              2
                                                              1


Numero 1 : Cassis

Cassis.jpg
Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Ah, il sud... Sicuramente ci sei stata per goderti il calore e il paesaggio, ma sei mai stata a Cassis? Se la risposta è no, sai dove andare la prossima volta.

Ma allora perché Cassis? Cominciamo con i suoi splendidi paesaggi. Tra le tre insenature della città, la più imponente è quella di Port-Miou, che si distingue dalle altre per le sue dimensioni e il suo andamento sinuoso. Una tappa obbligata nella regione.

Dopo aver ammirato il panorama, si entra nella graziosa città di Cassis per scoprire il suo piccolo porto di pesca. Ogni mattina, direttamente sulle barche, è possibile assistere e persino partecipare alla vendita di pesce e frutti di mare pescati al mattino. Una volta acquistato il pesce, si visita il mercato di Cassis nel centro della città per scoprire i sapori della Provenza e le specialità della regione.

E per un'attività insolita, perché non fare un giro sul trenino della città? Al costo di 8 €, potrai intraprendere un tour di 45 minuti, commentato dalla vostra guida, attraverso l'intera città fino alle alture da cui si gode di una vista panoramica sulla baia di Cassis.

Preferisci goderti la spiaggia o fare qualcosa di più sportivo? Parti per un'escursione in kayak tra i calanchi per scoprirli in modo indimenticabile. Sei più interessata alla fauna acquatica? Concediti un corso di immersione subacquea a partire da 149 €, un po' più caro ma sicuramente particolare! Per coloro che non vogliono pagare così tanto, sono sicura che potrai trovare una maschera e un boccaglio in un negozio locale. Apprezzerai altrettanto la magnifica fauna sottomarina di Cassis!

Non so tu, ma a me questa classifica mi ha fatto venire voglia di partire all'avventura. Sei pronta a partire per queste città da visitare in Francia? Sta a te scegliere la tua destinazione! E se stai cercando un posto dove andare a febbraio in Francia, Fanny ti darà qualche idea...

Vuoi spendere ancora meno? Trovi la mappa di tutte le ospitanti di SisterHome sparse per tutta la Francia così da approfittare di un alloggio gratuito oltre che di un'accoglienza calorosa e di una scoperta ancora più autentica della città.


Traduzione dal francese a cura di Luca Rullo.

AVVENTURA| ITINERARIO| VIAGGIO
Ti piace questo articolo? Condividilo:

Articoli consigliati

Torna al blog